Antipasto con Kalpis alla “ribollita”

Quando le straordinarie ricette della tradizione italiana incontrano la pasta 3D BluRhapsody, il risultato è a dir poco strepitoso.

Grazie alla Toscana per aver ispirato questo piatto, un capolavoro del comfort food perfetto per le fredde giornate invernali.

Difficoltà: Media

Ingredienti

Kalpis BluRhapsody
Cavolo nero
Fagioli cannellini
Carote
Sedano
Cipolla
Verza
Erbette
Pane casareccio
Brodo Vegetale
Olio extravergine d’oliva
Sale
Pepe

Preparazione

La ribollita

Una volta lessati i fagioli, taglia a dadini sedano, carota e cipolla. Lasciali rosolare una decina di minuti in una casseruola con un po’ di olio e unisci le erbette, la verza ed il cavolo nero. Soffriggi per qualche minuto, poi copri con il brodo e fai cuocere per una mezz’oretta, aggiungendo di tanto in tanto qualche mestolo di acqua di cottura dei fagioli. Frulla metà delle verdure insieme a metà dei fagioli, aggiusta di sale e tieni da parte un po’ della crema, ti servirà per farcire la pasta. Unisci il resto della crema alla zuppa e continua a cuocere per altri 40 minuti circa. Fai tostare il pane prima di servire.

La pasta

Cuoci Kalpis in acqua bollente salata per 2 minuti, mescolando delicatamente. Scola con una schiumarola svuotando la forma di tutta l’acqua di cottura.

Disponi un po’ di zuppa come base in piccole ciotole monoporzione, adagia una forma di Kalpis farcito di crema di verdure e decora a piacere, non dimenticandoti di aggiungere una fetta di pane tostato.

Un piccolo consiglio

Per rendere ancora più scenografico il tuo antipasto, friggi un paio di foglie di cavolo nero leggermente salate e utilizzale come guarnizione.

Acquista ora