“La vita è una combinazione di pasta e magia.”

Federico Fellini


La pasta, il cacio, il pepe. Solo tre ingredienti. Insieme, in un equilibrio perfetto, a creare uno dei piatti che racconta da solo tutta la meraviglia della cucina italiana, romana per essere precisi: l’inimitabile “cacio e pepe”. Chiunque la assaggi per la prima volta non può non sentirsi avvolto dalla magia che è in grado di emanare.

È un piatto straordinario, semplice e complesso al tempo stesso. Sì, perché a tutti quelli che pensano: in fondo che ci vuole? Suggeriamo di provare. La cremosità, la sapidità, la scelta delle materie prime, i dosaggi… nulla è come sembra. Iniziamo dal cacio, rigorosamente Pecorino Romano Dop, che per trasformarsi in crema deve avere un buon grado di stagionatura e va amalgamato con la corretta quantità di acqua che, a sua volta, deve essere calda al punto giusto. 

E poi c’è il pepe che, attenzione, non va semplicemente macinato sopra, anche questo ingrediente ha i suoi segreti e richiede dei passaggi ben precisi. I grani devono essere schiacciati con il coltello e tostati in padella, poi si aggiunge un po’ di acqua di cottura per avere il brodo profumato in cui finirà di cuocere la pasta, precedentemente lessata e scolata molto al dente. E alla fine, solo alla fine, si aggiunge la crema di formaggio. Provate a fare diversamente, a non eseguire il rituale preciso e non andrà come dovrebbe, si formeranno dei grumi, mancherà di magia.

La prima volta l’abbiamo assaggiata quasi tutti a Roma, la città eterna… e quando sei lì capisci subito perché viene chiamata così. Sarà anche per questo, complici l’atmosfera, lo scenario, il clima, le persone, ma è un’emozione che non puoi più dimenticare. È considerato un piatto povero per via dei suoi ingredienti così semplici, ma è un tale patrimonio da essere ricco, ricchissimo.

BluRhapsody ha voluto rendere omaggio a questo emblema della tradizione italiana dedicandogli uno dei suoi formati di pasta 3D più amati, l’anfora Kalpis, e creando un nuovo piccolo capolavoro: Kalpis Cacio&Pepe.

Kalpis cacio e pepe

La pasta, il cacio, il pepe. Tutti gli ingredienti in un unico impasto fino ad avere una cosa sola. La guardi e ti sorprende la bellezza. La assaggi e ti sorprendi perché un sapore così non te lo aspettavi. Ma se è già tutto nell’impasto, il condimento? Ti assicuriamo che è deliziosa già così, ma provala anche farcita con una crema delicata a base di carciofi.