Intreccio è il titolo dell’evento di presentazione alla stampa della pasta 3D BluRhapsody che si è tenuto l’11 maggio presso Exit Pastificio Urbano, il tempio della pasta di Matias Perdomo. Un evento raccontato in grande stile, in cui la pasta 3D, nelle mani dello chef, è diventata uno straordinario esempio di arte che genera arte ed è stata portata al suo massimo livello espressivo attraverso il visionario percorso di degustazione condotto da Perdomo. Ne è emersa una nuova visione di pasta, che intende scardinare le certezze, mandare in tilt i luoghi comuni, intrecciandosi con essi fino a creare un “intreccio” totalmente nuovo.

Lo chef si è rivolto ai commensali, critici gastronomici e giornalisti, invitandoli ad aprirsi, accogliere e farsi rapire da questa esperienza, rifiutando la rigidità e lasciandosi avvolgere da nuove sensazioni. Il suo menù in cinque portate, dove protagonista è la pasta dall’antipasto al dessert, vuole essere al tempo stesso provocazione, sperimentazione e avanguardia. Vediamolo insieme.

VIAGGIO. La pasta oltre l’Italia. Formato: Venus by BluRhapsody. Matias interpreta la conchiglia come una valigia che porta con sé tutti i ricordi e i sapori di un viaggio in Perù.

CONSISTENZE. Riflettere masticando. Formato: Mussel by BluRhapsody. Qui è la forma che ispira il piatto. Così la pasta si sveste dal suo ruolo di primo piatto e si mette a disposizione per creare nuove consistenze.

GEOMETRIA. La quadratura del cerchio. Formato: Sfera by BluRhapsody. La pasta 3D diventa uno strumento malleabile e flessibile per nuove creazioni. In questo caso, diventa un mezzo per un parlare in maniera ironica di tradizione – il vitello tonnato – investendo la pasta di un nuovo ruolo. I confini fra dentro e fuori, contenuto e contenitore si fanno labili.

MEMORIA. Intrecci di storie e ricordi. Attraverso DNA, il nuovo formato creato a 4 mani da Perdomo insieme ai designers BluRhapsody, Matias ha interpretato un suo ricordo, che si intreccia con culture gastronomiche diverse.

MITO. Il vaso di pandora. Formato: Kalpis by BluRhapsody. Si gioca sull’aspetto visivo e sull’elemento semantico dell’anfora. Un’anfora incagliata su uno scoglio, che custodisce le golosità della Sicilia. E la pasta diventa dessert.

© BluRhapsody®. Tutti i diritti riservati.