“È sorprendente che l'uso del pepe sia diventato così di moda, vedendo che nelle altre sostanze che usiamo è la dolcezza o la loro apparenza che ha attratto la nostra attenzione. Il pepe non ha nulla in sé che possa implorare una raccomandazione come altri frutti, avendo come unica qualità una certa pungenza.”

- Plinio il Vecchio -


Di tutte le varianti di pasta 3D BluRhapsody®, una delle più affascinanti è senz’altro Petalum al pepe nero, elegantissima nella sua texture puntinata che arricchisce di personalità questa delicata forma di pasta, non solo nell’aspetto, ma anche e soprattutto nel sapore. Una decorazione sobria e raffinata fa da contrasto con l’aroma inconfondibile e leggermente pungente che si sprigiona direttamente dall’impasto.
Alcuni chef si sono spinti oltre e ci hanno chiesto di aggiungere anche il “cacio”, un risultato sbalorditivo: un’intera ricetta (la “cacio e pepe” tanto amata a Roma), una tradizione, un piccolo mondo racchiuso in un solo formato. D’altra parte, le possibilità di personalizzazione delle forme BluRhapsody®, specie quando si tratta di sapori e colori, non hanno quasi limite. Abbiamo assaggiato Petalum al pepe proposto con una crema al pecorino, questa volta fuori non dentro l’impasto: saporito, cremoso, ricco. Un’esperienza da non dimenticare. L’abbiamo provato ripieno di frutti di mare o di verdure, dove il pepe era lì semplicemente per enfatizzare.
Vi starete chiedendo qual è la differenza tra il pepe aggiunto e il pepe nell’impasto. La bellezza innanzitutto. La delizia per gli occhi che arriva al gusto e colpisce attraverso il coinvolgimento di tutti i sensi. Non solo Petalum comunque, qualsiasi formato può essere personalizzato con l’aggiunta di un pizzico di pepe.

Il pepe nero

Il pepe nero è una spezia antichissima ed estremamente diffusa nelle cucine di tutto il mondo.
Già gli Egizi lo conoscevano e nell’antichità lo consideravano prezioso al punto da essere utilizzato come merce di scambio dallo stesso valore dell’oro. Dalle molteplici virtù, in India la medicina ayurvedica lo considera un potente rimedio per stimolare il metabolismo. È considerato un antidepressivo naturale per la sua azione sulle endorfine e c’è anche chi dice che sia un afrodisiaco.
In alcuni paesi europei l’utilizzo del pepe è spesso abbinato a quello degli agrumi. Pronti per inventare la ricetta perfetta?